FORUM SPOSTATO SU www.ewheel.it

Forum di condivisione e scambio informazioni, esperienze e consigli sul mondo dei monoruota elettrici.


Non sei connesso Connettiti o registrati

INMOTION SCV V3

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 INMOTION SCV V3 il Mer Mar 29, 2017 5:33 pm

Caratteristiche e specifiche tecniche:
--------------------------------------------------------
Potenza Motore: 230 Watt Effettivi
Autonomia media: 20 Km
Velocità massima: 18 Km/h
Pneumatico: 14 Pollici
Peso: 1350 g
Altezza: 515 mm  (con manico alzato 900mm)
Profondità: 420 mm
Larghezza: 170 mm (pedane chiuse) 395 mm (pedane aperte)
Voltaggio della batteria: 72V 2Ah
Tecnologia batteria: Litio  
Adattatore di frequenza: AC 50/60 Hz
Adattatore di voltaggio input: AC 110 - 220  
Tempo di ricarica: 1,5 h
---------------------------------------------------------


L’Inmotion V3 esiste in diverse varianti, quello oggetto di questa recensione è il V3C
Esteticamente si presenta con un doppio guscio robusto bicolore giallo/nero (ma esistono varianti blu/nero, bianco/nero, rosso/nero e verde/nero a seconda del modello) sulla cui sommità  presente una maniglia integrata che può essere estesa, grazie a tubi telescopici e diventare un comodissimo trolley che ci segue quando non lo guidiamo, si apprezzerà questa caratteristica nell’uso quotidiano negli spostamenti cittadini che prevedono l’utilizzo di mezzi pubblici, sui quali saliremo senza alcuna difficoltà, unica accortezza quello di spengere la ruota prima di sollevarla per non farla girare a vuoto, ma se ci si dimentica, dopo 3-4” l’elettronica interviene e toglie alimentazione, ricordarsi poi di accenderlo prima di ripartire!!
Le pedane sono robuste e ampie anche se personalmente avrei preferito maggiore grip, montando sopra con la suola delle scarpe bagnata, si scivola (ho risolto applicando il nastro antiscivolo di quello usato per i gradini delle scale), mentre lungo le fiancate ci sono morbide protezioni che rendono davvero confortevole la guida e in caso di caduta attutiscono il colpo.
Frontalmente è presente un faro LED che illumina adeguatamente la strada quando si guida di sera, mentre nella parte posteriore c’è solo un catarifrangente (il modello superiore è dotato di luci intelligenti ovvero luce bianca avanti e luce rossa dietro, invertendo il senso di marcia si invertono anche i colori).
Sul lato destro troviamo un display azzurro con indicazione grafica a barre dello stato di carica della batteria e al centro del display un interruttore a sfioramento che permette l’accensione/spegnimento con uno “slide” del dito da destra a sinistra. Con lo stesso slide questa volta da sinistra a destra si accende/spegne la luce.
Sul lato sinistro c’è uno sportellino a scomparsa dietro il quale si cela l’attacco di tipo Lenovo utilizzato per ricaricare la batteria e un utile tastino di reset da utilizzare in caso di malfunzionamenti.
Per quanto concerne la guida, la differenza da altri monoruota, la fa il doppio pneumatico da 14” che rende davvero molto stabile il mezzo a bassissime velocità e anche da fermo (nonché per i più esperti anche andare a retromarcia).
Chi è abituato con i monoruota noterà una certa “durezza” nell’effettuare le curve, occorrerà spostare molto più attivamente il peso su un piede per farlo girare (con il monoruota bastano piccoli spostamenti dicarico), mentre per i neofiti risulterà molto più rapida la curva di apprendimento, proprio per questa sua innata stabilità. In mezz’ora di allenamento si diventa padroni del mezzo, almeno su pavimentazioni liscie.
Un po’ di difficoltà si avverte sullo sconnesso perché costringe il pilota a compensare gli eventuali dislivelli del terreno tra uno pneumatico e l’altro.
La velocità massima di 18km/h si raggiunge rapidamente ed anche in salita, il mezzo non dimostra difficoltà, certo il peso del pilota fa la differenza anche in termini di autonomia, personalmente con 92kg di peso ho raggiunto massimo 15km, mentre la casa lo dà per 25km con pilota di 75Kg.
Un plauso va all’applicazione che Inmotion mette a disposizione dei suoi utenti tramite collegamento BT (per IOS e Android), da qui potrete visualizzare velocità, distanza parziale e totale percorsa, potrete accendere e spegnere la luce, visualizzare su mappa il percorso effettuato, fare la diagnosi del mezzo, modificare la sensibilità delle pedane e la velocità massima (consiglio di limitarla in fase di apprendimento), infine modificare il volume dell’altoparlante ed aggiornare il firmware.
Inoltre con le funzioni avanzate, potrete modificare gli annunci emessi ad ogni evento (acceso, spento , batteria scarica, caricabatterie collegato, ecc) utilizzando alcuni preimpostazioni oppure registrando per ogni evento direttamente la propria voce. Utile anche la funzione antifurto che, se impostata, permette di emettere annunci (o suoni) quando si muove il monoruota, richiamando quindi l’attenzione del proprietario.
(Da notare che nel modello superiore esiste anche la possibilità di ascoltare la musica dalle casse stereo)

In conclusione: personalmente ho percorso in 8 mesi (da aprile a novembre) più di 1000km con questo affidabilissimo mezzo prima di passare ad un mezzo di ultima generazione….il V8, trovate qui anche la sua recensione.

Attualmente si trova sul mercato a prezzi onestissimi e lo consiglio a chi vuole approcciarsi per la prima volta a questo tipo di veicoli, poi con il tempo se lo si desidera e se ne ha la possibilità si potrà effettuare un “upgrade” , come ho fatto io.

Visualizza il profilo

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum